Il maltempo continua: viabilità provinciale messa a dura prova

pubblicato da entroterra.org il giorno 6 Marzo 2011


Marzo 6, 2011

Il maltempo che sta interessando il centrosud italiano sta mettendo a dura prova la viabilità nel Sannio. Dopo la chiusura della 90bis nei pressi di Montecalvo Irpino, ed i problemi sulla statale 88 nel territorio di Fragneto Monforte, “superlavoro” per i Carabinieri con vari interventi in aree critiche.

Nelle ultime 36 ore i carabinieri del Comando Provinciale di Benevento sono stati impegnati con le altre forze dell’ordine, vigili del fuoco e personale della protezione civile per fronteggiare il maltempo. La centrale operativa dei Carabinieri di Benevento, con quelle delle compagnie di Cerreto Sannita, Montesarchio e San Bartolomeo in Galdo hanno costantemente monitorato alcune emergenze sul territorio, tra cui si segnalano i seguenti interventi dell’Arma:

– a Ceppaloni, si è verificato il crollo di un muro tufaceo per il contenimento di un terreno che ha ostruito parzialmente Via Cretazzo che a scopo precauzionale, è stata chiusa al traffico. Nessun danno alle persone ma il traffico veicolare è stato deviato su percorsi alternativi. In corso le operazioni di ripristino.

– a Sant’Angelo a Cupolo alcuni smottamenti di terreno hanno interessato la S.S. 88 in prossimità del bivio Pagliara – Bagnara, il traffico al momento è possibile a senso unico alternato;

– a San Nicola Manfredi lungo la strada provinciale dei Sanniti all’altezza della località Maioli, il passaggio degli automezzi, nel tratto interessato da questa piccola frana, avviene a senso unico alternato;

– sempre a San Nicola Manfredi, frazione Toccanisi, una frana ha interessato la strada comunale Cappella, che è stata interdetta alla circolazione stradale. Nella stessa area a ridosso del movimento franoso, per motivi precauzionali, Carabinieri e tecnici dell’Amministrazione Comunale stanno facendo evacuare una struttura abitativa di un nucleo familiare di 2 persone;

– in territorio di Apice le strade comunali Tignano e Pennino, in agro del comune di Apice, sono state interdette alla circolazione per cedimento del manto stradale;

– a Ponte, la strada provinciale che collega il paese con Casalduni è stata interessata da uno smottamento di terreno, e, pertanto, è stata chiusa al traffico;

– a San Leucio del Sannio, si è verificata la caduta di massi e terriccio sulla sede stradale che ha ostruito totalmente la strada provinciale di collegamento tra la S.S. 7 – Appia e località Piano Alfieri, che pertanto è stata chiusa al traffico.

– a Foiano Valfortore, un movimento franoso ha interessato la strada comunale via Iardino, altezza Masseria Ferro, tanto da richiedere da parte del sindaco un’ordinanza di chiusura della strada non inibita ai pochi residenti della zona.

La previsioni meteo non danno segnali di miglioramento nelle prossime 24 ore: domani sono previste nuove precipitazioni, anche nevose, nelle aree montane del Sannio.

<!– –>