Apice: arrestato il comandante dei vigili urbani per detenzione illegale di armi

pubblicato da entroterra.org il giorno 20 maggio 2011


maggio 20, 2011

Ad Apice, il personale della squadra mobile della Questura di Benevento, ha arrestato Gennaro Genca di 54 anni, comandante dei vigili urbani di Apice, per detenzione illegale di 3 fucili da caccia e uno ad aria compressa e 16 cartucce di diverso calibro. L’operazione scaturisce da un’attività investigativa portata avanti dalla polizia e successiva a due denunce per minacce e lesioni e dall’acquisizione info-investigativa secondo la quale, nei pressi del casolare abitato dall’uomo, erano detenute illegalmente delle armi. Quindi le forze dell’ordine hanno effettuato perquisizione domiciliare in casa sua e in quelle di due parenti. Sono state rinvenute le armi già indicate, appartenute al defunto padre, nonchè 9 fucili da caccia e due pistole, legittimamente detenute. Il tutto è stato sottoposto a sequestro penale. Nel corso della stessa attività sono stati sequestrati amministrativamente 6 fucili da caccia. Dopo le formalità di rito il 54enne è stato associato presso la Casa Circondariale di Benevento.