“Un albero come amico” è lo slogan della festa dell’albero di San Giorgio La Molara

pubblicato da Orlando Vella il giorno 24 novembre 2010


Lo scorso Sabato 20 Novembre c’è stata, nell’ambito del programma nazionale di Legambiente, la Festa dell’Albero a San Giorgio La Molara.
All’evento, organizzato dal Comune con la collaborazione di alcune associazioni del territorio, hanno partecipato cittadini “sensibili” e i ragazzi della locale scuola media che si è svolto in due distinte fasi: il dibattito e la messa a dimora degli alberi.
Il dibattito si tenuto all’interno dell’aula consiliare del Municipio a cui hanno preso la parola il vice Sindaco Antonio Paradiso, il dirigente del locale Istituto Comprensivo Maria Rosaria Rosati e gli organizzatori dell’evento Rosa Ciccarello, Patrizia Fusco e Bianca Martone.
Tutti gli intervenuti, anche se con motivazioni diverse, hanno evidenziato l’importanza che hanno gli alberi nel ciclo della vita e quindi l’opportunità di “adottarli” e rispettarli.
Il messaggio è stato racchiuso in uno slogan ” UN ALBERO COME AMICO”: la riqualificazione del territorio, per richiamare l’attenzione sull’importanza degli alberi per l’uomo e per l’ambiente, sul loro fondamentale ruolo di polmone verde per la terra, per respirare meglio e per combattere i cambiamenti climatici riducendo la quantità di gas serra e per la prevenzione del dissesto idrogeologico.
Dopo il dibattito, che è stato trasmesso in diretta video sul web da www.entroterra.org , si è passati all’esterno per il trapianto delle piante messe a disposizione dalla Banca dell’Albero di Legambiente.

Contemporaneamente, per continuare la campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo dei sacchetti di plastica, c’è stata una raccolta di firme per chiedere al Ministro dell’Ambiente di vietare l’utilizzo dei sacchetti inquinanti. Al termine della manifestazione sono state donate delle piante a chiunque ha voluto adottarle e curarle, infine sono state distribuite gratuitamente borse per la spesa in tela realizzate artigianalmente.